La Rivoluzione dei Templari

Simonetta Cerrini, studiosa che da anni si occupa di questo argomento, si pone l’obiettivo di sfatare le leggende fiorite nel corso dei secoli, di abbandonare i luoghi comuni storiografici e soprattutto di intraprendere nuove vie di ricerca basandosi sull’analisi sistematica dei testi fondatori dell’ordine del Tempio.

Grazie a un accurato esame di nove manoscritti e di documenti coevi, viene così alla luce la visione “rivoluzionaria” dei templari e del loro rapporto con la fede.

Proprio quando nel mondo cristiano si afferma la netta separazione tra chierici e laici, e i primi assumono l’esclusiva gestione della sfera del sacro, l’ordine del Tempio si impone come punto di riferimento spirituale per ogni cristiano, pur essendo composto da laici.

I templari rappresentano dunque un elemento di rottura nella partizione della società medievale: sono al tempo stesso oratores e bellatores, proprio perché non aderiscono in senso stretto né al modello di vita clericale, né a quello cavalleresco.

Sono dei cavalieri ma seguono senza esitazioni una regola “antieroica”; sono dei frati ma seguono rigorosamente una regola “antiascetica”.

 

Annunci

Tag:, , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: