Povera ma Bella: La scuola fabbrica di futuro

Nel primo decennio del Ventunesimo secolo la scuola del nostro Paese è stata progressivamente smantellata nei suoi tre pilastri portanti da un Governo neoliberista e populista. Via la scuola democratica per dare palcoscenico a una scuola meritocratica: non più il diritto di tutti all’istruzione, ma l’ingresso di selettive logiche di mercato; via la scuola che libera il pensiero plurale (tramite la lettura, la scrittura, la parola, l’arte) per dare palcoscenico a una scuola inginocchiata all’altare dell’incultura mediatica: i quiz spacciati per cultura; via la scuola della cooperazione per dare palcoscenico a una scuola della competitività: una sorta di terra bruciata dove non cresce più la pianta del dialogo, dell’amicizia e della solidarietà.

Di fronte a questo scenario di macerie istituzionali e curricolari, il volume suggerisce agli insegnanti la bussola per ritrovare — con gli studenti, i genitori, gli enti locali, i sindacati, il privato sociale — la scuola che c’era e ora non c’è più!

Una scuola italiana «medagliata» all’alba del Duemila dall’Unione europea. Anzitutto,per il suo nobile modello pedagogico dove alla sua rotonda stanno un’infanzia e un’adolescenza libere di pensare con la propria testa e di sognare con il proprio cuore. Poi, per il suo innovativo modello didattico dove alla sua rotonda stanno la conoscenza e la relazione: l’apertura all’ambiente, l’inclusione-integrazione delle diversità, l’alternanza classe-interclasse, la pratica della ricerca e del lavoro di gruppo e l’identità di comunità educante.

Franco Frabboni è professore ordinario di Pedagogia all’Università di Bologna. La sua ricerca aderisce alle ragioni teoriche ed empiriche del razionalismo critico di impostazione problematicista.

Povera ma Bella Povera ma Bella 

La scuola fabbrica di futuro

Franco Frabboni

Compralo su il Giardino dei Libri

Annunci

Tag:, , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: